I.N.T.E.R.V.A.L.L.O.

Percorso di ricerca didattico-laboratoriale[1] rivolto agli alunni del quarto anno dell’indirizzo Turistico dell’Istituto Tecnico Serra di Cesena.
Una collintervalloaborazione tra ITC Serra, Indirizzo Turistico e Associazione Artéco (Rad’Art Creative Lab).
Esperto: Anton Roca
Docenti referenti: Angelo Grazioso, MonicaRossi
Progetto didattico-educativo per un solo strumento: cellulare / smartphone
Modalità: Incontri frontali e uscite nel territorio
Durata:
Incontri frontali, costituiti in 10 incontri di due ore e scanditi tra Marzo/Aprile  dell’Anno Scolastico 2016-2017
Due uscite, didattiche, una a Cesena una presso Creative Lab.
Classi: 4AT (29 alunni) e 4BT (28 alunni)
Totale alunni coinvolti: 57
Territorio di riferimento: Cesena e Romagna
I.N.T.E.R.V.A.L.L.O. è un progetto di educazione allo sguardo rivolto al territorio, per scoprirvi il senso “altro” rispetto al sovente approccio superficiale “turistico” che esaurisce, per lo più, il proprio potenziale nella trasformazione della bellezza, contenuta nel territorio, in prodotti commerciali del tipo “bellezze da vedere” o “prodotti da gustare”.

L’idea parte da un concetto di territorio che può esprimere interiorità, crescita personale e creatività. Il territorio di cui si parla è un organismo vivo, in cui si verifica un’interazione ed un continuo mutamento tra le singole componenti che ne configurano l’anima: luoghi, comunità di persone, ambiente – flora e fauna – ed espressioni culturali. Tra cui, arte, tradizioni e manifestazioni festive, laiche e religiose.
Obbiettivi

  1. Educazione allo sguardo: Osservare / Vedere

Si intende attivare un’azione corale, nel tentativo di rendere il proprio sguardo presenza e testimonianza del nostro essere nel territorio. Inteso, quest’ultimo, non come un luogo straneo e lontano da noi, ma come un luogo che ci ospita e ci restituisce, attraverso la bellezza – quella espressa e quella da scoprire -, identità ed appartenenza.

  1. Approcio CreAttivo all’uso dello smartphone

A fronte dell’uso convulsivo, largamente diffuso, di questo strumento tecnologico si intende favorire la scoperta e attuazione di un approccio CreAttivo allo strumento portatile e sviluppare le proprie capacità di esprimere ed arricchire la nostra interiorità attraverso un suo uso consapevole.

  1. Patrimonio Materiale ed Immateriale

Attivare un percorso di indagine mirante l’approfondimento degli elementi che configurano il patrimonio, sia materiale che immateriale, attraverso la scoperta, l’approfondimento e la conoscenza di ciò che è bene riconoscere in quanto a valori espressi dal territorio che, in quanto tali, sono da tutelare e preservare.

  1. Produzione / Conclusione
  2. In itinere, attraverso la creazione di un profilo social, in cui inserire elementi tra i più significanti delle tappe del percorso che si sta compiendo.
  3. Si intende concludere il percorso con una produzione, declinata nei vari supporti possibili: video, fotografia e registrazioni audio, dell’unico strumento adoperato durante il laboratorio, ed una mostra pubblica.

[1] . Il progetto si inserisce nei percorsi creativi luogoComune, attivati da Anton Roca a partire dall’anno 2000.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...